Stacks Image 3
Formato files: preferibilmente 24 bit con frequenza di campionamento (S.R.) da 44.1 kHz a 192 kHz.

Frequenza di campionamento e bits: come da sessione, ovvero se la vostra sessione è impostata a 24 bit/48kHz il vostro mix file dovrà essere a 24 bit/48kHz. Tutti i file devono essere chiaramente nominati. E’ consigliato l’utilizzo di files B-Wav (Broadcast Wave), standard di interscambio mondiale, in alternativa si accettano anche files in formato AIFF e SD2. Tranne casi particolari in cui sia impossibile reperire files a piena risoluzione evitate di utilizzare files con compressione a perdita come l’mp3.

Nastri: indicare il tipo di equalizzazione (CCIR/NAB) l’eventuale riduzione del rumore (NR). I nastri devono contenere un minimo di toni di allineamento (almeno 100Hz - 1kHz - 10kHz).

Codici: se necesari richiedete i codici ISRC (International Standard Recording Code) ed UPC (codice a barre) PRIMA della vostra sessione di mastering (i codici ISRC si possono richiedere presso la FIMI). Compressione: la compressione sul mix è un’arte a se stante che richiede pratica e talento. Se è parte integrante del “sound” del vostro mix ben venga.

Limiting: è consigliabile utilizzare “brickwall limiters” esclusivamente per copie ascolto da dare ai vostri clienti o ai membri del vostro gruppo. Tenete da parte una versione senza “brickwall limiting” per la vostra sessione di mastering.
Stacks Image 6
File formats: preferably 24 bit files from 44.1 kHz up to 192 kHz sampling rate.

Sample rates and word-lenght: use your session target rate and bit depth, if the session is 24 bit/48kHz your mix files should be the same All files should be clearly labelled. B-Wav (Broadcast Wave) is a worldwide standard although AIFF and SD2 file formats are also accepted. Please avoid MP3 and other lossy format. These should only be used as a last resort if full resolution files are no longer available.

Analogue tapes: should be clearly labelled with CCIR/NAB equalisation curves, speed, noise reduction type (N.R:) if any. Tapes should be stored tail out and have a least a minimum set of of test tones (100Hz - 1kHz - 10kHz). A full set would be ideal.

Codes: have your ISRC (International Standard Recording Code) and UPC (Universal Product Code/Barcode) ready BEFORE the scheduled session.

Compression: compression on the mix bus is an art in itself that requires talent and practice. If it is part of your sound (the sound of your mix) by all means keep it.

Limiting: we recommend the use a digital brickwall limiter for quick reference copies for your clients or band only. Please provide unlimited mixes for your mastering session.